Anagrafe


Apertura al pubblicolunedì 9.00-13.30
martedì 9.00-12.00 / 14.00-18.30
mercoledì 9.00-12.00
giovedì 9.00-12.00
venerdì 9.00-12.00
Posta elettronicaanagrafe@comune.bruino.to.it
Telefono(+39) 011 9094456
(+39) 011 9094454
Posta Elettronica Certificata (P.E.C.)demografici.bruino.to@legalmail.it
Indirizzopiazza del Municipio 3
10090 – Bruino TO
ResponsabileMonica BUSSO
OrganicoHenry TIENGO
Angela MONGELLI
Stella MARINO
Giorgia MICHELI
Assessore di riferimentoCesare RICCARDO

Servizi

La nuova Carta d’Identità Elettronica (CIE) è il documento d’identità obbligatorio di ultima generazione, fatti salvi casi di grave e documentata urgenza che consentono il rilascio del vecchio modello cartaceo (per motivi certificati di salute, viaggio imminente documentato, consultazioni elettorali e in caso di cittadini iscritti nell’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero).

 
Prenotazione

Per richiedere la Carta d’Identità Elettronica è obbligatorio prendere un appuntamento negli orari di apertura dello sportello.

 
Cosa serve

L’interessato residente nel Comune di Bruino deve presentarsi personalmente munito di:

  • Codice Fiscale;
  • n. 1 fototessera [caratteristiche della fototessera (pdf | 202 Kb)];
  • vecchio documento d’identità scaduto o deteriorato (in caso di furto o smarrimento la denuncia presentata all’autorità di pubblica sicurezza);
  • € 22,20 per i diritti di rilascio (si può pagare in contanti, carta di credito o bancomat).
 
Tempi

La nuova CIE non viene più stampata e rilasciata dal Comune, ma è prodotta dall’Istituto Poligrafico Zecca dello Stato e consegnata tramite servizio postale dedicato all’indirizzo indicato dal cittadino al momento della richiesta entro sei giorni lavorativi.
Pertanto é opportuno verificare per tempo la scadenza del proprio documento d’identità tenuto conto dei tempi di consegna
.

 
Validità

Il documento ha una validità che varia secondo le fasce d’età di appartenenza:

  • tre anni per i minori di età inferiore a 3 anni;
  • cinque anni per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni;
  • dieci anni per i maggiorenni.
 
Minori

Per richiedere il rilascio della Carta d’Identità valida per l’espatrio occorre l’assenso dei genitori o di chi esercita la tutela o la curatela.
I genitori possono presentarsi entrambi presso lo sportello dell’Ufficio Anagrafe per esprimere l’assenso oppure, in caso si presenti un solo genitore, va consegnata la dichiarazione di assenso sottoscritta dal genitore assente con allegata una copia del documento d’identità:

 
Cittadini stranieri

Per i cittadini stranieri residenti, la carta d’identità ha esclusivamente valore di documento di riconoscimento e non costituisce titolo per l’espatrio.
Il cittadino extra UE, oltre la documentazione sopra elencata, dovrà esibire il permesso di soggiorno in corso di validità o documentazione che provi il rinnovo in corso.
Ai fini dell’identificazione, in caso di prima richiesta, dovrà esibire un documento valido per l’espatrio rilasciato dalle autorità competenti del Paese di origine oppure un’attestazione consolare con fotografia.

I cittadini possono chiedere il trasferimento di residenza da un altro comune, dall’estero o il cambio di abitazione nell’ambito dello stesso comune esclusivamente da quando dimorano nella nuova abitazione.

 
Cosa serve

Per chiedere la residenza da un altro comune, dall’estero o il cambio di abitazione nell’ambito dello stesso comune è necessario compilare il modello di richiesta:

e la dichiarazione sostitutiva utile a rendere noto il titolo con il quale si occupa l’alloggio:

 
Invio

Il modello di richiesta della residenza, i documenti richiesti e la dichiarazione sostitutiva, possono essere presentati sia in formato cartaceo, presentandosi entro un’ora dalla chiusura dello sportello, sia in formato digitale, inviando una mail all’indirizzo anagrafe@comune.bruino.to.it, rispettando una delle seguenti modalità di certificazione:

  • copia della dichiarazione con firma autografa del richiedente;
  • dichiarazione sottoscritta con firma digitale;
  • autore identificato dal sistema informatico con l’uso della carta d’identità elettronica, della carta nazionale dei servizi, o comunque con strumenti che consentano l’individuazione del soggetto che effettua la dichiarazione;
  • dichiarazione sia trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata del richiedente.
 
Tempi

La residenza decorre dal giorno in cui viene chiesta all’Ufficio Anagrafe, salvo particolari casi comunicati al momento della presentazione della domanda.

 
Cittadini stranieri

Il cittadino di Stato non appartenente all’Unione Europea deve allegare la documentazione indicata nell’allegato A:

e in ogni caso contattare preventivamente l’ufficio anagrafe per valutare ogni singolo caso.

Il cittadino di Stato appartenente all’Unione Europea deve allegare la documentazione indicata nell’allegato B:

e in ogni caso contattare preventivamente l’ufficio anagrafe per valutare ogni singolo caso.

I cittadini italiani possono chiedere il trasferimento di residenza all’estero (AIRE) qualora intendano risiedervi per un periodo superiore a dodici mesi.

 
Cosa serve

Per chiedere la residenza all’estero (AIRE) è necessario compilare il modello di richiesta:

 
Procedura

I cittadini italiani possono richiedere il trasferimento di residenza all’estero (AIRE) direttamente al Consolato Italiano del Paese estero, oppure, prima di espatriare, al Comune italiano di residenza.
In quest’ultimo caso i cittadini hanno l’obbligo di recarsi comunque, entro novanta giorni dall’arrivo all’estero, al Consolato Italiano per rendere la dichiarazione di espatrio. Successivamente il Consolato invierà al Comune italiano di residenza il modello consolare (Cons01) per la richiesta di iscrizione all’AIRE.

 
Invio

Qualora la richiesta fosse inoltrata al Comune italiano di residenza, il modello di richiesta della residenza all’estero (AIRE) e i documenti richiesti possono essere presentati sia in formato cartaceo, presentandosi entro un’ora dalla chiusura dello sportello, sia in formato digitale, inviando una mail all’indirizzo anagrafe@comune.bruino.to.it, rispettando una delle seguenti modalità di certificazione:

  • copia della dichiarazione con firma autografa del richiedente;
  • dichiarazione sottoscritta con firma digitale;
  • autore identificato dal sistema informatico con l’uso della carta d’identità elettronica, della carta nazionale dei servizi, o comunque con strumenti che consentano l’individuazione del soggetto che effettua la dichiarazione;
  • dichiarazione sia trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata del richiedente.
 
Tempi

Qualora la richiesta fosse inotrata al Comune italiano di residenza, l’iscrizione all’AIRE decorrerebbe dalla data in cui l’interessato ha inviato la richiesta al Comune e sarà effettuata entro due giorni dal ricevimento del modello consolare (Cons01).
Se entro un anno il comune non ricevesse dal Consolato Italiano del Paese estero la richiesta di iscrizione all’AIRE, sarà avviato il procedimento di cancellazione del richiedente per irreperibilità.

Qualora la richiesta fosse inoltrata al Consolato Italiano del Paese estero, l’iscrizione all’AIRE decorrerebbe dalla data di ricevimento del modello consolare (Cons01) e sarà effettuata entro due giorni dal ricevimento dello stesso.

I cittadini stranieri possono chiedere il trasferimento di residenza all’estero e saranno cancellati dall’anagrafe del Comune di residenza per emigrazione all’estero.

 
Cosa serve

Per chiedere la residenza all’estero è necessario compilare il modello di richiesta:

 
Invio

Il modello di richiesta della residenza all’estero e i documenti richiesti possono essere presentati sia in formato cartaceo, presentandosi entro un’ora dalla chiusura dello sportello, sia in formato digitale, inviando una mail all’indirizzo anagrafe@comune.bruino.to.it, rispettando una delle seguenti modalità di certificazione:

  • copia della dichiarazione con firma autografa del richiedente;
  • dichiarazione sottoscritta con firma digitale;
  • autore identificato dal sistema informatico con l’uso della carta d’identità elettronica, della carta nazionale dei servizi, o comunque con strumenti che consentano l’individuazione del soggetto che effettua la dichiarazione;
  • dichiarazione sia trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata del richiedente.
 
Tempi

La residenza all’estero decorre dal giorno in cui viene accertata l’effettiva assenza del soggetto, salvo particolari casi comunicati al momento della presentazione della domanda.